Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

Venerdì, 12 Luglio 2024
Turismo

È in Italia il miglior hotel del mondo. E altri italiani in classifica

L’Italia super ben posizionata in una classifica in cui l’Europa e l’Asia fanno la parte del leone. Tutti le informazioni importanti sulla 50 Best Hotels 2023, alla sua prima edizione

La prima edizione dei 50 Best Hotels si è tenuta martedì 19 settembre a Londra, dalle 20:25 (21:25 ora italiana). In questa occasione sono stati rivelati i 50 migliori hotel nel mondo in ordine crescente, a partire dal cinquantesimo per arrivare al primo. Gli hotel premiati sono stati votati da una giuria di 580 esperti di hospitality sparsi in diverse parti del mondo. “Prenotando in una di queste strutture, i viaggiatori potranno essere sicuri di soggiornare in uno dei miglior hotel del settore” hanno spiegato. La formula è quella della fortunata classifica dei 50 Best Restaurants diventa negli anni popolarissima.

50 Best Hotels: la classifica per l’Italia

Le aspettative per il paese dei Grand Tour sono sempre state alte. Con il suo portfolio di hotel 5 stelle lusso, catene internazionali, residenze storiche e location mozzafiato, l’Italia poteva sperare di competere con le maggiori destinazioni turistiche del mondo. Costiera amalfitana, Toscana, Puglia, Costa Smeralda, Venezia, Roma, Liguria, laghi: sono solo alcune delle destinazioni più amate dal turismo internazionale, dove si trovano alberghi che hanno fatto la storia dell’hotellerie in Italia.

Gli hotel premiati in Italia: 5 strutture da non perdere 

Nel corso della premiazione, tantissimi indirizzi di Londra e Parigi rispondono all’appello dei premi, ma c’è spazio anche per l’Italia. Così si scopre che numero 21 c’è Borgo Egnazia, a Savelletri in provincia di Brindisi in Puglia (la masseria che ospiterà anche il G7 nel 2024). Al numero 20 arrivano le Sirenuse di Positano in Costiera Amalfitana. Al numero 14 c’è Aman Venice, hotel di prestigio a Venezia con affaccio sul Canal Grande. Al posto numero 9 il Four Seasons di Firenze, con il suo spettacolare giardino storico (ne abbiamo parlato qui). E poi tra Parigi, Londra, Bangkok e Singapore, si arriva alla prima posizione che è occupata proprio da un indirizzo italiano, Passalacqua Hotel, luxury boutique hotel sul lago di Como, precisamente a Moltrasio. “La nostra è una storia di famiglia, una storia d’amore” ha commentato ritirando il premio Valentina De Santis, manager della terza generazione di albergatori sul lago di Como.

Com’è nata la classifica 50 Best Hotels

La classifica The World’s 50 Best Hotel è stata annunciata per la prima volta a gennaio di quest’anno. Il premio va ad aggiungersi a quelli dei 50 Best Restaurants, attivo dal 2002, e 50 Best Bars, attivo dal 2009, andando a completare la triade nel settore dell’ospitalità e della gastronomia a tutto tondo. A giugno 2023 è stata annunciata dalla Spagna la classifica dei ristoranti, con cinque indirizzi italiani tra le prime posizioni. La cerimonia dei 50 Best Bars si terrà invece il 17 ottobre per la prima volta a Singapore.

I voti, i votanti e i criteri (assenti)

Come sottolineano dalla classifica, nessun hotel paga una fee per essere votato. I 580 votanti possono scegliere un hotel in cui hanno soggiornato negli ultimi 2 anni. Il board dei votanti (chiamato “Academy” dagli organizzatori) è composto al 50% da giornalisti di viaggio, al 30% da albergatori, al 20% da viaggiatori stabili nel settore del lusso. Il 25% dei votanti viene rinnovato ogni anno. L’organizzazione si assicura che la giuria sia composta al 50% da donne e al 50% da uomini ed è guidata da 9 “chair”, presidenti che seguono diverse aree del mondo. Per quanto riguarda i criteri di voto, 50 Best chiarisce che non ce ne sono. Ogni votante ha a disposizione 7 voti che può dare a qualsiasi destinazione nel mondo, purché non sia chiusa in modo permanente da almeno 3 mesi dalla votazione, dalla grande catena alla piccola struttura. Chiaramente in ogni votazione vengono considerati tutti gli aspetti della struttura, dalla ristorazione alle camere, dall’accoglienza ai servizi accessori. 

La classifica completa: 

1. Passalacqua Hotel - Moltrasio 
2. Rosewood Hong Kong 
3. Four Seasons Bangkok at Chao Phraya River - Bangkok 
4. The Upper House - Hong Kong 
5. Aman Tokyo 
6. La Mamounia - Marrakech 
7. Soneva Fushi - Maldive 
8. One & Only Mandarina - Puerto Vallarta (Messico) 
9. Four Seasons Firenze 
10. Mandarin Oriental Bangkok 
11. Capella Bangkok 
12. The Calile - Brisbane (Australia) 
13. Chablé Yucatán - Chocholá (Messico)
14. Aman Venice - Venezia 
15. Singita Lodges – Kruger National Park (Sudafrica) 
16. Claridge's - Londra 
17. Raffles Singapore 
18. Nihi Sumba - Wanokaka (Indonesia) 
19. Hotel Esencia - Tulum (Messico) 
20. Le Sirenuse - Positano 
21. Borgo Egnazia - Savelletri 
22. The Connaught - Londra 
23. Royal Mansour - Marrakech 
24. Four Seasons Madrid 
25. Aman New York 
26. The Maybourne Riviera - Roquebrune-Cap-Martin (Francia) 
27. Rosewood San Paolo 
28. Capella Singapore 
29. Le Bristol - Parigi 
30. Park Hyatt Kyoto 
31. La Réserve - Parigi 
32. Gleneagles - Auchterarder (Regno Unito) 
33. Hotel Du Cap-Eden-Roc - Antibes (Francia) 
34. Cheval Blanc - Parigi 
35. Four Seasons Astir Palace - Athens
36. Soneva Jani - Maldive 
37. The Newt - Bruton (Regno Unito) 
38. Amangalla - Galle (Sri Lanka) 
39. Hoshinoya Tokyo
40. Desa Potato Head - Seminyak (Indonesia) 
41. Eden Rock - St. Barths
42. The Siam - Bangkok 
43. Badrutt's Palace - St. Moritz
44. Atlantis The Royal - Dubai
45. The Oberoi Amarvilas - Agra (India) 
46. NoMad - Londra 
47. The Savoy - Londra 
48. Equinox - New York 
49. Six Senses - Ibiza 
50. Hôtel de Crillon - Parigi 

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento