Venerdì, 19 Luglio 2024
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vera granita siciliana si può fare anche a casa. Un video per capire come

La cuoca e youtuber siciliana Valeria Raciti ci mostra come fare una vera granita alle mandorle anche a casa. Da accompagnare con la famosa brioche con il tuppo

È tempo di granite, uno dei dolci al cucchiaio più famosi. Un rito per tutti i siciliani che scandisce ogni momento della giornata: dalla colazione, con la famosa brioche con il tuppo, fino alla merenda sotto l’ombrellone. La granita si prepara con pochi ingredienti: acqua, zucchero e succo di frutta, anche se ormai celebri sono le versioni al caffè, mandorla, cioccolato e pistacchio. Da non confondere mai con il sorbetto, dalla consistenza più liscia e omogenea proprio per la presenza di aria nel composto. In questo video la youtuber e cuoca Valeria Raciti ci mostra come fare anche a casa una perfetta granita alle mandorle.

La granita alle mandorle

Storia e origini della granita siciliana

Simbolo di uno stile di vita lento e rilassato, la granita ha radici che affondano nel passato. Le sue origini infatti sono arabe, legate alla dominazione islamica dell’isola a partire dal IX secolo, con il primo sbarco degli arabi in Sicilia avvenuto a Capo Granitola nell’827. Una curiosa coincidenza. L’antenato della granita si chiamava sherbet, ed era una bevanda rinfrescante aromatizzata all’acqua di rose.  Anche se alcune fonti concordano nel ritenere che questa preparazione fosse già nota ai tempi degli antichi greci che grazie alla neve presente sulle alture riuscivano a creare tonici aromatizzati con miele o altri preparati. Dobbiamo però aspettare gli inizi del ‘900 per trovare la granita così come la conosciamo oggi: un concentrato di gusto ottenuto grazie alla mantecatura all’interno di alcuni pozzetti.

La granita alla mandorla

Come si fa la granita

La granita si può fare anche a casa, basta seguire alcuni passaggi che la cuoca Valeria Raciti spiega in questo video. Se in passato veniva fatta con un pozzetto raffreddato da una miscela di neve e sale, e rigorosamente mantecata a mano, ora con l’avvento della gelatiera il procedimento è molto più semplice e immediato. Basta usare acqua, zucchero e, in questo caso, mandorle lessate e pelate, per un risultato cremoso, privo di aria e ricco di sapore.

Si parla di

Video popolari

CiboToday è in caricamento