Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Mappe

Guida ai ristoranti dove mangiare ad Anacapri senza spendere troppo

In questa mappa i migliori ristoranti di cucina tipica e tradizionale nel secondo Comune di Capri. Lidi, terrazze, pizzerie e trattorie dove mangiare come un local

Anacapri è considerata la parte dell’isola più accessibile. Secondo comune dopo Capri, situato nella parte ovest, Anacapri occupa la porzione più elevata dell'isola (da qui il nome) e per questo viene scelta per da chi vuole una vacanza più tranquilla rispetto al bagno di folle di Capri. Ugualmente affascinante e con scorci sul golfo di Napoli e Sorrento, tanti sono i motivi per visitarla: dalla Scala Fenicia, 921 gradini che collegano il porto di Marina Grande con il piccolo borgo, alla famosa Grotta Azzurra simbolo dell’isola intera e terzo sito più visitato di tutta la Campania. Non si dimentichi la sua cucina, infatti Anacapri vanta una seria di locali, lidi, botteghe e pizzerie, che permettono di gustare la tradizione partenopea e quindi caprese senza spendere una follia. In riva al mare, in città o nell’entroterra, questa guida vi permetterà di scegliere il posto più adatto per un pranzo al sole o una cena che guarda il tramonto.

Da Emilia alla curtiglia
Aumm Aumm
Ristorante La Zagara
Da Gelsomina
Ristorante Lido al Faro
Sciuè Sciuè
Le Arcate
Giorgio al Cucciolo
Trattoria il Solitario
Ristorante

Da Emilia alla curtiglia

Si trova nel versante sud ovest di Anacapri, Da Emilia alla curtiglia è un pezzo di storia dell’isola nata nel lontano 1975. Da quel momento son poche le cose che sono cambiate, mantenendo sempre intatto lo spirito caprese, nella cucina quanto nell’accoglienza. Una cucina tramandata di generazione in generazione, che ancora oggi si basa su solide radici: polpo alla griglia (15€), tagliatelle al nero di seppia e limone (22€), frittura mista (22€). Punto di forza la bellissima terrazza che guarda l’orizzonte, dove prendere un aperitivo al tramonto.


 

Pizzeria

Aumm Aumm

Fare le cose ad “aumm aumm” vuol dire fare le cose di nascosto, prestando attenzione a non essere scoperti. Una tipica espressione napoletana che diventa il motto di questa pizzeria ad Anacapri, tra la più gettonate. Aperta anche l’inverno serve saltimbocca, hamburger e primi piatti, da accompagnare con una buona selezione di vini del meridione. Si mangia sotto un limoneto che d’estate regala profumi e colori tipici dell’isola. Prezzo medio 20€.


 

Ristorante

Ristorante La Zagara

Si trova all’interno del B&B Casa Mariantonia ed è uno dei ristoranti più rilassanti di questa zona. Complice il suo giardino di limoni, che permette di pranzare e cenare lontani dal caos cittadino, il Ristorante La Zagara è un indirizzo molto romantico e perfetto per chi cerca intimità. I piatti sono quelli della tradizione di mare, reinterpretati e alleggeriti grazie a tecniche di cottura moderne. Ogni piatto viene presentato accuratamente, con impiattamenti creativi senza essere ridondanti. E per un calice di vino con qualche stuzzichino fermatevi alla Vineria La Zagara, poco distante.


 

Ristorante

Da Gelsomina

Insegna storica di Anacapri nata negli anni '50 quando Gelsomina e suo marito Raffaele decisero di aprire un piccolo punto di ristoro tra i loro vigneti e i frutteti, nella zona della Migliera. Da Gelsomina da piccolo chiosco si è trasformato negli anni in un vero e proprio ristorante che non tradisce la sua impronta più casalinga: piatti come il coniglio alla cacciatora o il pollo al mattone, i ravioli capresi o gli spaghetti alla "chiummenzana" con i pomodorini freschi. Una storia familiare che va avanti dalla nipote di Gelsomina con il fratello Raffaele e i rispettivi coniugi Pasquale e Rossella. Da Gelsomina è anche un B&B, per svegliarsi tra la natura dell’isola.


 
 

Ristorante

Ristorante Lido al Faro

Un beach club che affaccia direttamente sul mare, tramite una banchina pensile a sfioro sulla piscina naturale di Punta Carena. Il Lido al Faro, chiamato così per la vicinanza con il faro della zona, è nato nel 1970 da un’idea di un costruttore del luogo, Ercole D’Esposito, e da quel momento non conosce battute d’arresto. Oltre al lido, c’è il ristorante aperto da mezzogiorno fino al tramonto, momento in cui si popola di persone che si fermano qui per un aperitivo o cena guardando il mare. Freschezza e originalità nel menu che è tradizionale ma non manca di qualche spunto creativo. Da provare in condivisione la tempura di calamari, seppia, gamberetti alici con maionese al lime e wasabi (20€), oppure la caponata alla caprese con pomodorini, mozzarella di bufala, basilico, olive verdi e tonno sott’olio (14€). Primi piatti dai 18 ai 22€, secondi dai 20 ai 26€.

Ristorante

Sciuè Sciuè

Nel centro di Anacapri, tra viuzze e piccoli laboratori di artigiani, c’è Sciuè Sciuè un locale che merita una sosta per un pranzo informale, gustoso e soprattutto economico. Pizze, calzoni, montanarine (prezzi dai 6 agli 8€), e ovviamente i primi della gastronomia napoletana: immancabile lo spaghetto sciuè sciuè (10€) come quello alla nerano (10€), serviti in tegamini di rame e in abbondanti porzioni. Tutto è un inno alla veracità campana: foto di Sofia Loren, Totò, vedute dell’isola e del Vesuvio, per una cornice folkloristica dove passare una buona e piacevole ora.

Ristorante

Le Arcate

A pochi passi dal centro, Le Arcate è un locale familiare che accoglie tavolate di turisti così come gente del luogo. Un indirizzo che si sceglie quando si vuole stare con gli amici e si vuole festeggiare in pieno stile napoletano. Infatti questo ristorante e pizzeria con 130 coperti è famoso per l’atmosfera goliardica e la cucina abbondante e genuina. Ricette casalinghe, piatti di carne e pesce, e soprattutto prezzi che non superano mai i 18€ a piatto. Inoltre le Arcate negli anni si è distinto per il servizio catering e delivery: si può richiedere il servizio direttamente sulla vostra barca o prenotare un motoscafo direttamente da loro per un giro dell'isola di Capri con esperienza gourmet inclusa.

Ristorante

Giorgio al Cucciolo

Proprio sopra la Grotta Azzurra in una posizione invidiabile che domina tutto il Golfo di Napoli, Giorgio al Cucciolo è un ristorante immerso nel verde, con due terrazzini all’aperto dove godere del panorama al momento del tramonto. Si trova molto vicino agli scavi di Damecuta (che testioniano il passaggio dell’imperatore Tiberio sull’isola), e da qui parte la passeggiata che arriva fino alla Grotta Azzurra. Un locale molto romantico e silenzioso, aperto nel 2014 da Giorgio ed Emanuela Desiderio subentrati alla vecchia gestione conosciuta come Ristorante al Cucciolo. Piatti di pesce in pieno stile caprese come zuppa ai frutti di mare (16€), riso alla pescatora (22€), ravioli capresi sciuè sciuè (15€), con qualche incursione dalla terra.

Ristorante

Trattoria il Solitario

Dal 1960 un indirizzo classico in quel di Anacapri. Il Solitario è l’incarnazione della classica trattoria campana: cortesia e calore verace, piatti abbondanti e casalinghi, materie prime semplici ma di qualità. Qui è passato a cena anche Papa Benedetto XVI e l’ex sindaco di New York De Blasi, per provare specialità come l’antipasto misto di mare (una selezione infinita di piatti caldi e freddi, paccherata allo scoglio, spaghetti con le polpette e pesce fresco alla griglia o al forno. A concludere il pasto, limoncello della casa home made e i dolci della tradizione come torta al limone o caprese. Altro punto di forza il dehors esterno sotto un tetto d’edera e limoni. Prezzo medio sui 30€.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento