Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Milano

“No business, ci divertiamo”. A Milano il ristorante che serve solo toast di super qualità a 10€

Si chiama Totost il progetto temporaneo di Giacomo Pavesi, dell’Ostreria Fratelli Pavesi di Piacenza e del famoso fornaio Davide Longoni. Fino a giovedì 21 marzo 2024 potrete assaggiare il panino con una selezione dei migliori prodotti padani

Due fette di pane e il mondo dentro” questo lo slogan del nuovo pop up di Ostreria Fratelli Pavesi e Panificio Davide Longoni, due realtà che alzano quotidianamente l’asticella della qualità nel mondo della gastronomia. Totost è un progetto temporaneo che sta prendendo vita negli spazi di Sidewalk Kitchens, il collettivo di ristoranti di street food in Via Bonsevin de la Riva 3 a Milano, nello specifico da Sugo. Solo toast, il re del panino, ma farcito con prodotti artigianali grazie alla selezione del super oste Giacomo Pavesi, che troverete al pop up fino a giovedì 21 marzo 2024. “Questo è un progetto nato per divertirci, una cosa che ha preso vita più per affinità elettiva con Pavesi che per un vero e proprio business. Poi chissà lo potrebbe diventare in futuro” ci racconta Davide Longoni, cliente affezionato dell’Ostreria Fratelli Pavesi. Ecco come è nato e cosa si mangia da Totost.

Gli ideatori di Totost Davide Longoni a sinistra, Giacomo Pavesi PH StefaniaZanetti e MatteoBellomo-2

Totost: il progetto temporaneo di Giacomo Pavesi e Davide Longoni

Non è cosa isolata strutturare collaborazioni gastronomiche allo scopo di aumentare la percezione di un brand nei confronti del pubblico. In questo caso la joint venture culinaria porta il nome di due amici, in primis, e poi di due realtà note a Piacenza e Milano. Parliamo di Ostreria Fratelli Pavesi, il ristorante all’interno di un’antica corte del ‘900 nelle valli piacentine, gestita dai fratelli Giacomo, Camillo e Giuseppe. Cucina tradizionale, prodotti del territorio provenienti da artigiani selezionati dai tre fratelli, e una cantina che riesce a muovere le masse dal circondario e non solo. E proprio Giacomo Pavesi, amico di lunga data di Davide Longoni, il panificatore più noto di Milano, ha avuto l’idea di questo pop up. “Il toast è una delle mie ricette preferite, una passione che mi porto dietro da sempre e quando due anni fa è arrivata l’occasione di creare uno street food per una fiera, ho subito pensato a lui: il toast perfetto, la mia ricerca di materie prime di qualità, i vegetali trasformati da Bottega Pavesi e un grande pane, per il quale ho chiamato Davide Longoni” racconta Giacomo Pavesi.

Giacomo Pavesi da Totoast

Da qui l’occasione di occupare una piccola vetrina su strada da Sidewalk dove fino a giovedì 21 marzo si potranno assaggiare i toast di Pavesi e Longoni. “Giacomo è un amico, in primis, che conosco e apprezzo per la sua estrema sensibilità gastronomica. Già avevamo collaborato per delle feste che organizza nella corte del suo locale, in quelle occasioni gli avevo fornito il pane con cui realizzare i toast” continua Longoni che per Pavesi ha realizzato due tipologie di pane.  Lo shokupan ovvero il tradizionale pane al latte in cassetta giapponese e il tronco San Francisco style, di grande formato, ispirato alla tradizione panificatoria californiana.

I Toast di Totost

I toast di Pavesi e Longoni: cosa si mangia e quanto costa

Quattro toast e uno special che cambia di giorno in giorno “secondo quello che ci viene in mente, senza forzature con estrema libertà e fantasia. Importante che sia un toast padano, figlio dei prodotti di questo territorio speciale”. Troverete le uova fresche di giornata di Azienda Monastero, da quattro generazioni produce prodotti biologici in un’antica corte di un convento olivetano vicino Piacenza. Oppure le mozzarelle di Cascina Lago Scuro, un maniero in provincia di Cremona, i lussuosi latticini di Contrada Bricconi, il borgo nelle Valli Orobiche che è anche ristorante stellato, la spalla cotta di Branchi, la culaccia o il salame cremonese di Malatesta. Prezzi tra i 10 e i 12€, neanche molto vista la materia prima supersonica. “Lo special varia di volta in volta. Abbiamo avuto quello con il caviale di Calvius e domani ci sarà il toast con la mia colomba farcita con lo stracchino di Contrada Bricconi” ci anticipa Longoni.  Un progetto nato per divertirsi, in primis, e che “un giorno, chissà, potrebbe anche diventare un modello di business. Ora non ci poniamo limiti, vogliamo capire come risponde la gente”.

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“No business, ci divertiamo”. A Milano il ristorante che serve solo toast di super qualità a 10€

CiboToday è in caricamento