Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Venezia

In uno dei più prestigiosi hotel di Venezia apre il ristorante di Massimo Bottura

La nuova stagione di Belmond Hotel Cipriani è segnata dall’arrivo del celebre chef modenese e di una nuova chef, Vania Ghedini, che prenderà le redini del suo ristorante di punta

Nuovo chef cercasi per famoso ristorante di Venezia, precisamente in Giudecca: a rispondere al trono vacante del Belmond Hotel Cipriani è stato uno degli chef più famosi d’Italia e tra gli chef italiani più famosi nel mondo, Massimo Bottura. Prenderà infatti la direzione del comparto food & beverage della struttura, mentre dentro il ristorante di punta Oro arriva l’head chef Vania Ghedini, classe 1987 ferrarese d’origine ma per molti anni nel gruppo della famiglia Alajmo, dove ha collezionato importanti esperienze professionali. Da ultimo dentro il Royal Monsour in Marocco, mentre a Venezia aveva già lavorato presso il Gran Caffè Quadri di Piazza San Marco e da AMO al Fondaco dei Tedeschi vicino al Ponte di Rialto, entrambe esperienze della scuderia Alajmo.

Altri chef famosi che arrivano in laguna

Chef Vania Ghedini a sinistra, chef Massimo Bottura a destra

Bottura non è il primo (e di sicuro non sarà l’ultimo) chef celebre che approccia la laguna di Venezia, palcoscenico internazionale sia per il mondo del lusso che per quello della gastronomia. Prima di lui si sono avvicinati gli Alajmo appunto, che hanno collezionato diversi progetti. Poi Enrico Bartolini, con lo chef Donato Ascani al Glam presso Palazzo Venart. Norbert Niederkofler con la sua collaborazione con Aman anche a Venezia, presso Palazzo Papadopoli, ma anche Claudio Sadler al Canova Restaurant dell’Hotel Baglioni, Agli Amici Dopolavoro all’interno del JW Marriott Venice Resort &Spa sull’Isola delle Rose. Qualcuno arriva, qualcuno va via. A gennaio di quest’anno, per esempio, lo chef Lorenzo Cogo ha lasciato il ristorante Dama dell’hotel Ca’ Bonfadini. Venezia fa gola a molti, ma le aspettative sono alte e lo scenario è unico, nonché complesso, nel suo genere.

Dalla costruzione dell'Hotel Cipriani al ristorante Oro

Oro Restaurant

Così come quello del Ristorante Oro, che da ottobre dell’anno scorso si trovava senza chef, dopo l’addio di Riccardo Canella, per anni al fianco di Rene Redzepi al Noma di Copenaghen. La bellissima struttura con spazi sia all’interno che all’esterno praticamente sospesi sull’acqua, è sempre stata una punta di diamante dell’offerta gastronomica del Belmond Hotel Cipriani, il luogo creato da Giuseppe Cipriani nel 1956 che fosse una sorta di buen ritiro per i vip che frequentavano Venezia. Un luogo vicino a Venezia ma allo stesso tempo lontano dalle sue calli più spericolate, esattamente dall’altra parte del Canale della Giudecca, raggiungibile velocemente in barca. Insignito della stella Michelin, il ristorante l’aveva mantenuta anche nell’ultima edizione del 2023, prima che apparisse una nota sulla scheda con scritto: “chiuso temporaneamente”.

L’alta cucina in un hotel che ha fatto la storia di Venezia

Belmond Hotel Cipriani visto dall'alto

A breve riapre invece con la guida di Vania Ghedini di concerto con lo chef Massimo Bottura. Entrambi condividono l’idea di proseguire il fil rouge dell’alta cucina d’hotel (qui la nostra mappa dei ristoranti d’albergo in città), ma anche ritrovo per i gourmand di mezzo mondo, con richiami internazionali da una parte e ai prodotti e alle ricette del territorio. Oro è aperto dal 2015 ed è stato progettato dall’architetto e designer Adam Tihany, uno dei più famosi designer di ristoranti del suo tempo, originario della Transilvania ma con base a New York. All’apertura la guida del ristorante era stata dello chef trevigiano Davide Bisetto, poi Riccardo Canella dal 2022 al 2023, adesso Vania Ghedini per la stagione 2024. Apertura prevista a maggio, solo a cena. 

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento