Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Botteghe Mercati

Mangiare nei mercati rionali di Roma: i migliori banchi al Mercato della Montagnola

Panini imbottiti, friggitorie e lasagne al ragù; ma anche spaghetti allo scoglio, arrosticini, supplì e super hamburger. La guida per orientarsi in uno dei migliori mercati di Roma Sud, anche merenda. E perfino cena

Quali sono i migliori banchi dove mangiare al Mercato della Montagnola di Roma

Dopo quelli di Testaccio e il Nomentano di Piazza Alessandria procede il nostro tour tra i mercati rionali della Capitale, per dimostrare che no, non ci si può soltanto fare la spesa. In questo caso abbiamo visitato lo storico mercato del quartiere a Sud della Capitale, dall’atmosfera piacevolmente popolare e sempre più animato anche dal punto di vista gastronomico. Se avete già provato la pizza a portafoglio dei Fratelli Nucilli (lì vicino, l’abbiamo raccontato) o se non è ancora ora di un aperitivo alla vineria naturale O’Wine, vi invitiamo a prendere in considerazione uno dei banchi di friggitoria, hamburger super farciti, arrosticini oppure piatti di mare. Ecco l’elenco dei migliori posti per mangiare al Mercato della Montagnola. 

Ingresso del Mercato della Montagnola

Chef in Box — Pizzeria e Friggitoria

Chef in Box — Pizzeria e Friggitoria

Un box di mercato che ripropone il ‘mood’ delle fraschette, con piatti caserecci e una friggitoria sempre attiva. Ci sono le lasagne, le patate arrosto, tante verdure ripassate e un repertorio di supplì e crocchette. Poi la pizza bianca, spaccata e farcita con mortadella, porchetta o coppa di cinta senese. Si trova anche quella rossa, torte rustiche ripiene, e infine gli arrosticini, a 1€ l’uno. Volendo, le basi bianche per la pizza si possono portare a casa e condire a piacere.

Box 54

Ig: @chefinbox_roma

Chef in Box — Salumi e Formaggi

Chef in Box — Salumi e Formaggi

Proprio al banco adiacente c’è lo ‘spin-off’ di Chef in Box dedicato esclusivamente ai salumi e ai formaggi. La scelta è davvero ampia, con prodotti tipici di varie regioni d’Italia. Dal pecorino alle pere o con scorze di arancia candite a quello sardo al tartufo. Dal formaggio di fossa arenaria al fior di latte, i nodini affumicati di Andria, il primosale e la robiola di capra. Sono ugualmente ben rappresentati i salumi, tra bresaola artigianale, prosciutti, lonzini e salami nostrani di vario tipo. Tutti si possono chiedere accomodati in pagnotte, da mangiare su una delle panchine al centro del mercato.

Box 52 

Ig: @chefinbox_roma

Fattoria Frisona 

Fattoria Frisona

Lo consigliamo per merenda, o perché no per colazione, il punto vendita al Mercato della Montagnola della Fattoria Frisona. Una realtà d’eccellenza a Segni, sui Monti Lepini, dove la famiglia Colagiacomo conduce da decenni un’azienda con 80 ettari di terreno, 300 bovini di razza Frisona, per un totale di 3-4mila litri di buon latte al giorno. Li lavorano in modo artigianale e li mettono a disposizione qui, dove si può comperare il latte sfuso, la ricotta e le caciottine semi e più stagionate. Per uno spuntino veloce, anche sul posto, ci sono gli yogurt, bianchi oppure mischiati alla frutta, e d’estate il gelato. Per la spesa da portare a casa, invece, si trovano sughi, pasta fresca e selezioni di salumi. 

Ig: @fattoria_la_frisona

AO Street Food Market Lab

AO Street Food Market Lab

Non poteva mancare, dentro al mercato, una proposta di street food di livello. AO (siamo pur sempre a Roma) è approdato alla Montagnola dopo aver cominciato con un food truck in giro per l’Italia, sopra un Ford Transit del ’76. Oggi il titolare Alessio e i suoi collaboratori cucinano anche in questo box, proponendo le Scottoncine — ovvero polpettine di Scottona sfilacciata, anche con cipolle crispy, con salsa alla carbonara, oppure dentro il panino — e fritti di vario tipo: alette di pollo, bocconcini di verdure e il fritto romano misto con supplì, mozzarella in carrozza, ‘gricette’ e pure la porchetta fritta. Il punto forte però sono gli hamburger, tutti dedicati agli imperatori romani. Il Nerone, ad esempio, ha manzo, salame piccante, pecorino romano e salsa spicy. Le patate si condiscono in tanti modi, tutti golosissimi, e c’è anche qualche opzione vegetariana. Aperto dal tardo pomeriggio, alle 18.00.

Box 50   

Ig: @aomarketlab

Maresca

Maresca

Oltre all’ampio banco per la spesa di pesce fresco, la famiglia di origini campane Maresca ha anche un box dedicato alla cucina, che è un vero e proprio ristorantino. Tutti i giorni a pranzo e cena — salvo la domenica — si può ordinare per l’asporto oppure accomodarsi a uno dei tavoli apparecchiati proprio accanto all’ingresso del mercato. Le proposte variano dalla frittura (di calamari e gamberi, alicette, moscardini e paranza) agli antipasti caldi di sauté di cozze e vongole. I primi sono semplici ma ben fatti: vermicelli con le vongole o le cozze, spaghettoni alla pescatora e risotto alla crema di scampi. Da assaggiare, volendo, anche un panino al volo. Come li fanno? Il loro Poseidone ha polpo abbinato a stracciatella, zucchine alla scapece e pomodori ciliegini secchi. 

Box 46    

Ig: @maresca_pescecucina

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento