Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Roma

Mamma e figlio hanno appena aperto una nuova pizzeria napoletana da provare a Roma

Si chiama Elysium e si trova tra Campo de’ Fiori e Largo Argentina. Niente pizza romana: qui c’è lo zampino di un pizzaiolo campano

Raccontiamo ancora una pizzeria che si pone nell’ondata delle nuove insegne che stanno aprendo a Roma, ondata che immaginiamo lunga e consistente nel tempo (l’abbiamo descritta qui). Elysium è un nuovo indirizzo arrivato il 15 marzo 2024 nel centro di Roma. Si trova a Via del Monte della Farina, lì dove fino a qualche tempo fa c’era un altro indirizzo, Queen B, che faceva sempre pizza e cucina. Del resto il nome della strada è in qualche modo indicativo, poiché ospitava gli uffici del Monte delle Farine, un’istituzione ormai desueta che si occupava di fare prestiti di grano.

La pizza baciata di Elysium

Cos’è Elysium, nuova pizzeria in centro a Roma

Dietro Elysium c’è una famiglia, la madre Jenny Migliorelli e il figlio Alessio Iaci, “siamo grandi appassionati di pizza napoletana” ci spiega Jenny. Alessio in particolare è interessato alla cucina, si iscrive a un corso per diventare pizzaiolo con la scuola del Gambero Rosso, poi comincia a lavorare una pizzeria gourmet. Vista la sua passione e il suo interesse, la mamma sceglie di investire sulla sua professione, trasformandolo in un business, un locale romano. Per supportarli in questa nuova, non semplice, avventura, scelgono un partner consulente, Valentino Tafuri, noto pizzaiolo dell’area campana, proprietario della pizzeria 3voglie a Battipaglia.

Alessio Liaci a sinistra e Valentino Tafuri a destra

Un nuovo impasto, di ispirazione napoletana, per Elysium

Dunque in tavola non arriva la pizza romana, che è in grande spolvero in questo momento, ma un formato di pizza studiato insieme, “volevamo creare una pizza particolare” ci spiega Jenny “cercavamo di differenziarci dall’offerta di massa”. Da qui Tafuri lavora suuna ruota di carro napoletana con la croccantezza di una pizza romana, quando la mangi avverti il sapore del pane e ne senti il suono” ha spiegato. La romanità è presente in alcuni ingredienti e combinazioni, a partire da un impasto realizzato con biga Giorilli, sedici ore di prefermento, ventiquattro ore di maturazione e diverse tipologie di topping. In menu troviamo più di 20 pizze, tra gli 8 e i 15€, che spaziano tra la carta delle margherite (ormai, un tormentone), le pizze speciali, le baciate croccanti e le ripiene. C’è la pizza alla scarpariello e quella con l’amatriciana. Entrambe le città di riferimento, Roma e Napoli, sono ben rappresentate.

Aperitivo con fritti di diverso tipo e cocktail da Elysium

Gastronomia e cocktail da Elysium, per aperitivi e degustazioni

Il menu si apre poi con i fritti e con il pane (c’è anche qualche proposta di cucina) che si allega al banco della gastronomia costruito ex novo per questa superficie di 500 metri quadrati, con 160 posti. “Abbiamo pensato che il bancone fosse il luogo per far incontrare pizza e cocktail” ci spiega Jenny “il posto dove fare aperitivi, degustazioni di formaggi o con oli particolari”. Le aree infatti sono tre: pizza e panificazione, banco gastronomia, banco bar proprio per la proposta mixology che si ravviva con una proposta di 6 cocktail creati da loro, qualche mocktail analcolico e distillati. Apertura sia a pranzo che a cena.

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento