Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
Personaggi

La beneficenza (quella vera!) di Franchino er Criminale: donati tutti gli incassi del libro

Il creator che gira per forni, pizzerie e kebabbari ha già venduto tantissime copie del suo libro. Il suo compenso come autore però è stato devoluto a delle non profit di Roma e di Torino

In tempi di beneficenza opaca e foriera di scandali nazionali, e in tempi di influencer che si sentono incaricati di "ristabilire la verità" su qualsiasi questione rilevante o meno, un bel segnale arriva da Franchino Er Criminale. Franchino è il personaggio social inventato dal creator romano Alessandro Bologna: un popolano dal palato fino che recensisce senza troppi peli sulla lingua paninoteche, panifici e pizzerie a taglio con un quoziente di innovazione e di onestà intellettuale. 

Il libro di Franchino Er Criminale e gli incassi in beneficenza

Il successo è sempre più consolidato e potendo disporre di una vasta community Franchino Er Criminale ha pubblicato il suo primo libro: una guida di suggerimenti su dove mangiare bene (spendendo poco) nella città di Roma. Dopo qualche settimana dalla pubblicazione anche il libro è un notevole successo editoriale, visto che le copie - benché stampate e distribuite da una piccola casa editrice indipendente - sono state già vendute in 2mila unità. Vendite alte per l'Italia, dove si pubblicano grandi quantità di libri che però raramente arrivano a collocare più di qualche centinaia di copie. Nel suo ultimo video Franchino ha annunciato di aver rinunziato a qualsiasi compenso chiedendo all'editore di girare il corrispettivo ad alcune associazioni e onlus che si occupano del benessere dei cani o del sostegno a famiglie bisognose. L'annuncio è stato effettuato mostrando tanto di bonifici a scanso di equivoci. Abbiamo già spiegato in passato come i veri introiti di un creator di successo come Franchino Er Criminale non sono certo le poche migliaia di euro di diritti d'autore di un libro, bensì le monetizzazioni pubblicitarie dei video; tuttavia il gesto è significativo e lodevole, sia in quanto tale sia nel momento in cui giunge.

Franchino er Criminale giudica i pacchi da giu

Il nuovo format: Franchino recensisce i "pacchi da giù"

Ma la beneficenza non si fa in silenzio? Franchino nel video si fa la domanda e si dà la risposta da solo: "È una cazzata, il compito di un influencer mica è solo far vedere prodotti o invogliare i follower a spendere e consumare, ma anche a fare azioni concrete per chi è in difficoltà". Un posizionamento valoriale non banale, in questo momento storico di oggettivo passaggio per il mestiere dei creator e degli influencer. Tutte queste affermazioni sono state snocciolate in introduzione ad un video col quale Franchino ha fatto debuttare un nuovo format, in aggiunta ai tanti che popolano il suo canale: una serie che lo vedrà 'recensire' i pacchi da giù, ovvero gli scatoloni di provviste che le famiglie meridionali mandano ai loro figli e nipoti saliti al Nord a studiare all'università. Da vedere

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La beneficenza (quella vera!) di Franchino er Criminale: donati tutti gli incassi del libro

CiboToday è in caricamento