Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Mappe

Dove fare le migliori colazioni di Torino: caffè storici, pasticcerie e panifici

Viaggio nelle prime ore del mattino a Torino. Per scoprire i luoghi migliori per far cominciare la giornata con caffè e paste

Dolce o salata. Ricca o essenziale. Lenta o veloce. In piedi o da seduti. A casa o al bar. Stiamo parlando della colazione, il pasto più importante della giornata. Soprattutto per noi italiani che con il cibo abbiamo un rapporto viscerale. Quindi, se vivete al nord, nel capoluogo piemontese per la precisione, o vi trovate lì in vacanza, per lavoro o per caso e non sapete dove iniziare la vostra giornata, ci pensiamo noi. Dai caffè storici alle pasticcerie tradizionali e moderne, passando per le caffetterie di livello, le insegne vegane e le panetterie in cui si sfornano anche lievitati, torte e biscotti, ecco dove vale la pena fare colazione a Torino. Gli indirizzi migliori non solo per la proposta gastronomica di dolci e lievitati, ma anche per la qualità del caffè.

Pfatisch
Caffè Al Bicerin
Caffè Mulassano
Caffè Baratti & Milano
Caffè San Carlo
Piattini Caffè & Vini
Perino Vesco
Convitto Cafè
Bar Zucca
La colazione di Sara
Maradeiboschi
Caffè Fiorio 1780
Orso Laboratorio Caffè
Farmacia Del Cambio
Gocce di cioccolato
Maggiora
Gerla 1927
Gaudenti 1971
Caffè Platti 1875
Caffè Elena

Pfatisch

Fondata nel 1915 dal maestro Gustavo Pfatisch, nato a Fossano ma di origini bavaresi, Pfatisch è una pasticceria torinese, situata a pochi passi dalla stazione di Porta Nuova, che per secoli è stata frequentata da personalità illustri come i principi e le principesse Savoia, Cesare Pavese, Primo Levi, Natalia Ginzburg, Norberto Bobbio e molti altri. Dopo un periodo difficile, dal 2020 ha ricominciato a essere sinonimo di tradizione e di qualità e dal 2024 ospiterà un museo del cioccolato di ispirazione internazionale. Una volta rilevata da Francesco Ciocatto, infatti, è diventata uno dei locali più gettonati della città. Consigliata per fare colazione o acquistare qualche prelibatezza piemontese, nell’insegna storica, membro dell’Associazione Locali Storici d’Italia, oggi è possibile trovare gianduiotti, tavolette di cioccolato, creme da spalmare, pralineria, torte classiche e da forno, pasticceria dolce e salata, paste lievitate e, infine, un’ottima miscela di caffè. Le sue caratteristiche? Composta da 90% Arabica e da 10% Robusta, ha un sapore rotondo e omogeneo, equilibrato ed elegante, ideale per iniziare la giornata.

Pfatisch-2

Bar

Caffè Al Bicerin

Caffè Al Bicerin, nel Quadrilatero Romano di Torino, è uno dei più antichi e rinomati caffè storici d’Italia. Il motivo? È il locale in cui, a fine Settecento, è stato inventato il bicerin: la storica bevanda piemontese a base di caffè, cioccolato e crema di latte riconosciuta come “bevanda tradizionale piemontese” oggi un vero e proprio simbolo della città. Un must da provare, anche a colazione, accomodandosi all’interno di questo piccolo angolo di piemontesità, che conserva ancora la boiserie in legno, il bancone e i tavolini con il piano di marmo di un tempo.

Caffè Al Bicerin

Cocktail bar

Caffè Mulassano

A Torino, in Piazza Castello, il piccolo e accogliente Caffè Mulassano rappresenta un’istituzione per tanti motivi. In primis perché è stato aperto nel 1907 e, da allora, non ha mai smesso di collezionare successi, poi perché è il luogo in cui, nel 1926, è stato inventato il tramezzino. Lo spuntino, ideato dai proprietari del caffè - i coniugi Nebiolo - per ringiovanire il locale dopo un viaggio negli Stati Uniti, oggi è una specialità perfetta per l’aperitivo, un pranzo veloce o, per chi ama il salato di prima mattina, anche per la colazione. Magari accompagnata da un ottimo caffè o un cappuccino prodotti con un’esclusiva miscela della casa. Anche se, per cominciare bene la giornata, ci sono anche i croissant alla francese, i cannoli siciliani, le sfogliatelle e le crostate.

I tramezzini di Caffè Mulassano

Bar

Caffè Baratti & Milano

Nonostante siano passati 160 anni, la Confetteria Baratti & Milano è ancora uno dei ritrovi più signorili di Torino, uno dei locali storici più belli e prestigiosi d'Italia, il luogo da cui ha avuto origine il processo evolutivo che ha portato Baratti & Milano a diventare un'importante realtà industriale. Un tempo frequentata da personalità della scienza, della politica e dell'arte, per chi visita Torino per la prima volta, la pasticceria è una meta imperdibile. Anche facile da raggiungere, visto che si trova in Piazza Castello, a pochi passi da Palazzo Madama, i giardini reali e il teatro Regio. La carta delle bevande, vasta e articolata, include preparazioni a base di caffè con un cuore di miscela arabica 100%, tè, infusi, tisane e cioccolate calde dense, ricche e cremose, esclusivamente preparate a mano. La pasticceria, invece, segue le orme dei più famosi maestri di pasticceria italiani. Da provare, la pasticceria mignon come da tradizione di Casa Savoia, la Torta Reale, la "Barattina", la Torta Baratti e la Torta Giandujotto. A merenda come a colazione.

Caffè Baratti & Milano

Caffè San Carlo

È a duecento anni esatti dalla sua prima inaugurazione che il Caffè San Carlo alle Gallerie d’Italia Intesa Sanpaolo, in Piazza San Carlo, riapre per dare nuovamente a Torino uno spazio di incontro e condivisione. Un salotto dove rivivere gli antichi fasti e celebrare la tradizione che incontra la contemporaneità. A dimostrarlo, l’architettura e l’arredamento degli spazi interni, caratterizzati da specchi, colonne ioniche, affreschi, stucchi e dorature, e la proposta food&beverage. A partire da quelle per colazione, che può essere dolce o salata: lievitati, prodotti sotto la supervisione di Manuel Costardi e la pastry chef Andrea Celeste Allione, avocado toast, croissants e i panini semidolci farciti. Da provare assolutamente? Il Pain au gianduia, il Danish pastry e l’ultima novità del locale: La Carla. Ad affiancare le proposte culinarie, il caffè 1895 by Lavazza, che qui va ben oltre l’espresso e si declina in diverse varietà tra blend e monorigine e in altrettante modalità di estrazione, l’immancabile bicerin, una ricca selezione di te e tisane selezione La Via del Tè e ancora succhi di frutta, estratti e spremute. In menu, anche proposte stagionali come la cioccolata calda by Peyrano o lo zabaione caldo accompagnato per le festività da panettone grigliato, barbera brulè. A non mancare, anche proposte vegane e senza glutine.

Caffè San Carlo, il croissant ovale La Carla

Piattini Caffè & Vini

Piattini Caffè e Vini è il locale di Chiara e Costanzo che vorremmo avere tutti sotto casa. Si tratta di un luogo intimo e accogliente, pensato per favorire la condivisione e per unire le passioni dei suoi proprietari: il vino e il caffè. Piacevole salottino del Quadrilatero Romano, aperto dal mattino alla sera, qui a essere protagonisti sono la convivialità, la qualità delle materie prime, da bere e da mangiare e, come recita il nome dell’insegna, i piattini. I piatti in cui vengono servite le prelibatezze della cucina o appesi alle pareti per decorare i muri provengono da antichi servizi di famiglia o arrivano dai mercatini vintage frequentati da Chiara nel tempo libero. Ma venendo a noi, per la colazione di tutti i giorni, non mancano mai le proposte semplici, ma oneste, che raccontano una tradizione o un territorio. Ampio spazio quindi alle torte fatte in casa, anche vegane, ai biscotti di Cavanno, un piccolo biscottificio di Dronero, alle uova, strapazzate o al padellino, ai croissants e al porridge. Mentre per il brunch, servito solo durante il weekend dalle 10 alle 14:30, le proposte sia dolci che salate sono: cinnamon rolls, carrot cake, pane, burro e marmellata o pane e cioccolato, cookies e pancakes oppure french toast, croque madame, crostoni e uova con pancetta e pane tostato. Da bere, Bloody Mary con vero succo di pomodoro oppure la kombucha di Wilden Herbals o il sidro di mele POM. E naturalmente il vino, quello consigliato da Chiara. Una menzione a parte merita, però, lo specialty coffee, il mondo di Costanzo. Da Piattini, tutti i caffè selezionati sono monorigine e provengono da produttori singoli. Il rapporto con i produttori è diretto e consente di avere un controllo della filiera. Anche i metodi di estrazione proposti sono tanti. Non mancano l’espresso, il filtro e l’aeropress. Un consiglio? Assaggiateli tutti ascoltando le spiegazioni di chi li prepara ogni giorno con tanta passione.

La tavola di Piattini Caffè & Vini

Perino Vesco

Esemplare più unico che raro, perlomeno a Torino, Perino Vesco è un laboratorio di panificazione, una bakery con caffetteria, una casa dell’arte bianca dove decidere che cosa ordinare per colazione è davvero difficile. Inebriati dal profumo del pane appena sfornato, nel piccolo locale di via Cavour, il pasto più importante della giornata può assumere sfumature infinite. Per chi è legato alla tradizione piemontese, la selezione di biscotti secchi è ampia e variegata: da provare i baci di dama e le burrosissime paste di meliga. Per chi, invece, ama i lievitati, non mancano i croissants, vuoti, alla crema, alla marmellata, al cioccolato, al miele e, di tanto in tanto, le cinnamon rolls. Poi, sempre per gli amanti del dolce, ci sono ancora torte, crostate e sfoglie ripiene. Ma, a spiccare, sono sicuramente tutte le proposte salate homemade. Dai tramezzini, preparati con il pane in cassetta della bakery alla focaccia appena sfornata, passando per le spianate croccanti con prosciutto cotto e mozzarella, verdure di stagione e molti altri ingredienti. Da bere, caffè, tè caldi, succhi e spremute appena fatte.

colazioni torino

Convitto Cafè

Da Convitto Cafè, non lontano dalla Mole, le protagoniste sono le torte fatte in casa: quelle classiche, come la crostata con pesche, cioccolato e amaretti, la torta pere e cioccolato o nocciole e mele, la cheese-cake ai frutti di bosco, la tarte-tatin servita tiepida con la panna e quelle del giorno, anche vegane, come la crostata al limone e mandorle, la torta frangipane, la caprese, lo strudel di mele, la Sacher e, ancora, la torta di crema pasticcera e pinoli e la viennese. Da bere, invece, cioccolate calde – semplice, alla cannella, al peperoncino, all’amaretto con o senza panna - e una selezione di circa cinquanta miscele di tè in foglie dal mondo, tra cui il Ceylon, l’Orange pekoe finest, l’Assam, il Darjeeling e il Jasmine, e aromatizzati, come il Casablanca, l’Earl grey imperiale, il Fior di zagara, il Marrakech e le tisane.

Convitto Caffè

Bar Zucca

Croissant alla marmellata, al cioccolato, alla crema, al miele e ai frutti di bosco, saccottini ripieni di crema gianduia, strudel di mele e pinoli, veneziane e il biciulan, una specialità tutta piemontese. Ecco quali sono le proposte del luogo cult della Torino anni Ottanta e Novanta, oggi in via Gramsci: il Bar Zucca. Ottimi anche il caffè e il cappuccino, le bevande simbolo della colazione all’italiana.

Bar Zucca

La colazione di Sara

Per molti torinesi, La colazione di Sara è un angolo del cuore, un piccolo e accogliente laboratorio di prelibatezze realizzate senza latte e senza uova, ma con tanto amore.  A prepararle Sara che, con l’aiuto del marito Marco, non offre solo una colazione vegana, ma promuove anche la convivialità. Nel piccolo locale di San Salvario, infatti, è normale, mentre si ordinano dei pancakes al farro con frutta fresca e sciroppo d’acero, la granola homemade con lo yogurt fresco o si addenta una ciambellina alla zucca con glassa al cioccolato e pistacchi, ritrovare vecchie conoscenze, fare nuove amicizie o semplicemente chiacchierare per qualche minuto con chi ci sta accanto. Del resto, alla base del progetto, c’è proprio l’idea di creare una piccola comunità. Tra le specialità di Sara? Le sue torte, sempre all’insegna della stagionalità, come la Lady Fichissima, la Lady Cocca, la Lady Rose o Lady Mango, i biscotti, tra cui i cubotti con cioccolato e datteri o i cuori con farro e limone e i muffins. Senza dimenticare, per chi preferisce il salato, i panini felici. Da bere, un’ampia selezione di succhi di frutta, kefir d’acqua, caffè e infusi.

La Colazione di Sara-2

Gelateria

Maradeiboschi

Delle numerose sedi piemontesi del progetto Mara Dei Boschi, quella dove fare colazione si trova in Piazza Carlo Emanuele II o, come la chiamano affettuosamente i torinesi, Piazza Carlina. Qui, infatti, oltre ai croissants e alle torte casalinghe, anche vegane, a essere protagonista è il caffè. Non quello bevuto al bancone al volo, però, ma quello che diventa un rituale, da rispettare nei suoi tempi e nei suoi gesti. Tra le proposte, imperdibili gli specialty coffee, realizzati con prodotti d’eccellenza, ricavati attingendo a diverse aree di produzione e seguendo la precisa stagionalità delle piante, con il fine ultimo di preservare le peculiarità aromatiche in ogni tazza.

Maradeiboschi

Bar

Caffè Fiorio 1780

“Che si dice al Fiorio?” diceva ogni mattina re Carlo Alberto per sapere che cosa stesse succedendo in città. Lo dice la leggenda, lo sappiamo, ma che il Caffè Fiorio, il salottino aristocratico situato sotti i portici di via Po dove bere ottimo caffè e cioccolate calde, fosse un emblema della vita cittadina torinese, invece, lo dice la storia. A quanto pare, infatti, tra il Settecento e l’Ottocento, da Fiorio, si sono incrociate grandi personalità. Tra queste, D’Azeglio, Cavour e D’Annunzio. Ma oggi, com’è il locale? E quali sono le sue specialità? Nel 2023, Fiorio resta fedele al passato: le sue ampie sale, con enormi specchi, sedie foderate di velluto, stucchi dorati e pareti tappezzate, rappresentano il luogo ideale dove fare colazione, sentendosi dei nobili signori d’altri tempi. Rinomato per le sue eccellenti miscele di caffè, l’insegna è consigliatissima per la celeberrima cioccolata in tazza, classica, alla cannella, fondente, all’amaretto e al giandujotto, che qui viene miscelata secondo l’autentica tradizione torinese.

Caffè Fiorio

Orso Laboratorio Caffè

Nato nel 2014, dal desiderio di fare cultura su una delle bevande più consumate al mondo, Orso Laboratorio Caffè è un piccolo regno del caffè dove compiere un viaggio, sia interiore che esteriore, guidati dalla professionalità, l’esperienza e l’empatia dei baristi. Grazie a loro, infatti, è possibile provare caffè speciali e monorigine che arrivano da lontano - Brasile, Honduras, India, Nicaragua, Etiopia – e preparazioni diverse – mokasyphonespressocaffettiera napoletanaV60chemexcold brewfrench press e aeropress. Nel locale situato a pochi passi dal mercato di piazza Madama Cristina, nel quartiere di San Salvario, insomma, sentirsi nel Paese di origine del caffè che sceglierete è facile. Non solo per i sapori autentici dei caffè, ma anche grazie alla grande mappa del mondo che, disegnata sulla parete dietro il bancone e collegata ai vari distributori dei chicchi. Per il rito della colazione, sono consigliati il cappuccino, il marocchino o il bicerin, da consumare in piedi o a uno dei tavolini, accompagnati da ottimi croissant, pain au chocolat, panini e focacce farcite.

Orso Laboratorio Caffè

Farmacia Del Cambio

I motivi per cui la Farmacia del Cambio è uno dei caffè più famosi di Torino sono infiniti. Primo tra tutti, la posizione: la centralissima Piazza Carignano, dove si trova uno dei teatri più famosi d’Italia e il ristorante Del Cambio, l’insegna aperta nel 1757 e per anni frequentata da ospiti illustri come il conte Camillo Benso di Cavour, lo scrittore Balzac, il filosofo Nietzsche e l’attrice Audrey Hepburn. Poi, la proposta per la colazione: un tripudio di pasticcini e monoporzioni tradizionali, realizzati nel laboratorio di pasticceria al piano sotterraneo da esperti chef patissier, crostatine all’albicocca, biscotti, muffin e lievitati appena sfornati. Tra i più noti, il pain suisse, il pain au chocolat, la girella gocce di cioccolato e aranci e, ovviamente, la brioche al cacao ripiena di crema gianduia e il cubo alla crema pasticcera. A non mancare, anche qualche proposta salata e un’eccellente caffetteria.

Il croissant classico di Farmacia Del Cambio, Torino

Gocce di cioccolato

Aperto nel 2002 nella periferia nord di Torino, Gocce di cioccolato è il locale di Maurizio Galiano e Ivano Bianco nato dal desiderio di proporre qualcosa di nuovo: una micro-torrefazione con pasticceria dove ogni prodotto è il risultato di una profonda e meticolosa ricerca. Dalla scelta delle materie prime ai metodi di lavorazione, alla scelta del packaging. L'intenzione del format? Servire caffè organico di elevata qualità, selezionando i migliori specialty coffee provenienti da piantagioni che fanno della sostenibilità economica e sociale il loro mantra. Da mangiare, non solo croissants, ma anche proposte salate. Non si può perdere il bombolone realizzato con lievito madre e farcito con formaggi, affettati o verdure.

Gocce di Cioccolato -2

Maggiora

Aperto dal mattino presto fino a sera inoltrata, Maggiora è un locale piccolo, ma accogliente che in Borgo Crimea, il quartiere torinese in cui si trova, rappresenta un punto di riferimento. Soprattutto per la “vipera”, un croissant ricoperto di granella di zucchero particolarmente croccante, la piccola pasticceria, fresca e secca e alcune delizie salate, tra cui la brioche salata con prosciutto e maionese, le pizzette e la focaccia farcita.

Colazione da Maggiora, Torino

Gerla 1927

Con le sue tre sedi, in Corso Vittorio, nel quartiere Crocetta e in via Lagrange, Gerla rappresenta la pasticceria torinese dal 1927. Famosa, dentro e fuori la città sabauda, per la piccola pasticceria, le torte, le monoporzioni, i macarons, la pralineria e il cioccolato, per una colazione raffinata propone più di 25 tipologie di croissants differenti, tramezzini al salmone affumicato, piccoli panini ripieni con salumi e formaggi, mini krapfen con robiola, erbette e prosciutto crudo e un’ampia selezione di bevande calde e fredde, come caffè, cappuccino, spremute e centrifugati.

Gerla 1927

Gaudenti 1971

La caffetteria, la pasticceria e la ricca offerta di croissants rendono Gaudenti 1971 una delle mete dove fare colazione preferite dai torinesi. Come vuole la tradizione italiana, nel locale, i protagonisti della prima colazione sono fragranti croissants, vuoti, alla crema, al pistacchio, al gianduia, all’albicocca, ai frutti di bosco e allo zabaione, anche vegani, la Veneziana, le sfoglie alle mele, le girelle, le trecce e il pain au chocolat. Da assaporare con un ottimo caffè espresso o un cappuccino cremoso. E, se amate il salato, non mancano le brioches dolci farcite, le focacce, i toast e i tramezzini.

Gaudenti 1971

Bar

Caffè Platti 1875

Locale storico di Torino e d’Italia dagli interni particolarmente lussuosi, il Caffè Platti si trova nel centro della città piemontese, in Corso Vittorio Emanuele. Caratterizzato da lampadari originali, soffitti a stucchi di disegno barocco e tinte pastello, decorazioni dorate, un banco bar in legno intarsiato anni Venti e grandi specchi incorniciati, è il luogo giusto per una colazione d’antan. Se la pasticceria spazia dalle specialità piemontesi alle proposte italiane classiche, con attenzione particolare alla storica Torta Platti, la cui ricetta è rigorosamente segreta, i croissants e i lievitati sono di produzione artigianale. Da provare, anche il bicerin e la cioccolata calda al gianduia, da sempre fiore all’occhiello della pasticceria.

Caffè Platti 1875, una tartelletta

Bar

Caffè Elena

Situata sotto i portici di piazza Vittorio Veneto, il Caffè Elena è un locale torinese storico e vivace. Luogo d’incontro e dibattito politico e culturale, frequentato da studenti e musicisti e amato da generazioni di torinesi, ha conservato immutati l’arredamento e l’atmosfera discreta del primo Novecento. Protagonista della leggenda legata all’invenzione del vermouth, elisir di vino bianco ed erbe, da parte di Giuseppe Carpano tra il 1899 e il 1902, oggi propone una colazione ricca e variegata. Esposti sul bancone a rosoni degli Anni Venti della ditta Strola ogni mattina? Cornetti, biscotti e torte di pasticceria o fatti in casa. Mentre sono sempre disponibili le uova, gli affettati e le marmellate per sostanziose colazioni all’inglese e gustosi brunch.

Caffè Elena

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento